Stampa

ZES, NOTE PARLAMENTARI PD E PUCCIO

 

Il decreto approvato ieri dal Consiglio dei ministri chiude l'iter burocratico sull'istituzione della Zes di Gioia Tauro e apre le porte per una stagione di irripetibili occasioni di sviluppo e di crescita economica per la Calabria.

Si realizza, così, un obiettivo atteso da decenni e oggi centrato solo grazie al paziente e caparbio lavoro della Giunta regionale, e in particolare del presidente Oliverio e del vicepresidente Russo, e alla determinazione del Governo nazionale e del ministro Claudio De Vicenti.

Siamo di fronte a un fatto di importanza straordinaria e per nulla scontato, di cui occorre dare merito a tutti gli attori istituzionali che si sono spesi e impegnati affinché la missione andasse a compimento. Da oggi potrà concretamente partire la programmazione per ridare all'area portuale e alla Calabria intera i necessari strumenti per produrre virtuosi risultati sia sul piano degli investimenti che della logistica. La Zes, infatti, non solo concentra opportunità e benefici fiscali su Gioia Tauro ma produce ricadute importanti su tutta la regione. Grazie al Piano strategico di sviluppo presentato dalla Regione, si attivano una serie di attrattori per le imprese - attraverso l'estensione del credito d'imposta - con l'immediato effetto di promuovere la nascita di migliaia di posti di lavoro. Non a caso già nei prossimi giorni sono in programma incontri con gli industriali e le forze sociali calabresi per tradurre in azioni le opportunità contenute nella Zes. La tenacia, la competenza e la fondamentale collaborazione istituzionale hanno prodotto un risultato importante e i calabresi oggi devono essere pienamente consapevoli della forza dei fatti.

I parlamentari Pd Calabria

Ernesto Magorno

Enza Bruno Bossio

La Zona economica speciale nell'area portuale di Gioia Tauro, con il provvedimento approvato ieri dal Consiglio dei ministri, diventa ufficialmente realtà e la Calabria realizza un obiettivo atteso da decenni, grazie alla caparbietà del presidente Mario Oliverio, del vicepresidente Francesco Russo e alla preziosa collaborazione del Governo, e in particolare del ministro Claudio De Vincenti.

A tutti gli attori istituzionali e politici ci sentiamo di esprimere un profondo sentimento di gratitudine per il risultato raggiunto e la cui portata è storica per il futuro sviluppo della Calabria. la Zes, infatti, avrà il suo fulcro a Gioia Tauro ma irradierà tutto il territorio regionale di ricadute positive. Il decreto istitutivo, anche alla luce del Piano strategico di sviluppo presentato dalla Regione, introduce degli immediati benefici sul piano degli investimenti e della logistica, promuovendo la nascita di migliaia di posti di lavoro: si favorisce, infatti, in termini concreti la nascita di nuove imprese e il rafforzamento di quelle esistenti. In particolare, alle aziende che avvieranno un programma di nuovi investimenti saranno riconosciuti dei benefici fiscali attraverso l'estensione del credito d'imposta e ciò attiverà un effetto moltiplicatore per la nostra economia.

Giovanni Puccio

coordinatore Pd area metropolitana di Reggio Calabria

DOVE SIAMO