Stampa

ASSEMBLEA TERRITORIALE PD COSENZA SUL TIRRENO

Si è svolta in data 17 ottobre presso la sala consiliare del Comune di Cetraro la prima Assemblea Territoriale del Partito Democratico. 

L’incontro, al quale hanno preso parte i Segretari di Circolo della costa tirrenica,  sono stati introdotti da Carmine Quercia ed Enzo Giacco - membri della Segreteria Provinciale conclusi dalSegretario Provinciale PD Cosenza Luigi Gugliemelli.

L’Assemblea di Cetraro rappresenta un primo passo rispetto all’auspicio emerso nell’Assemblea regionale di Camigliatello dello scorso mese di luglioovvero ripartire dai territori promuovendo un maggiore radicamento del Partito in una stagione di profondo riformismo che non può prescindere dalle realtà territoriali.

Durante l’iniziativa è stato affrontato il tema del referendum costituzionale del prossimo 4 dicembre rispetto al quale è emersa una larga adesione alle ragioni del SI.

Nel corso dell’incontro è stata deliberata l’adesione a tre importanti iniziative: quella sull’ordine pubblico, promossa dalla Consulta regionale del PD per la Legalità, presieduta da Cesare Marini, che si terrà a Cetraro il prossimo 20 ottobre; la manifestazione per dire “Noalla violenza sulle donne” del 21 ottobre a Reggio Calabria; l’incontro di Roma del 29 ottobre per “un’Italia più forte in un’Europa più giusta”. A queste iniziative i Circoli del PD del Tirreno saranno presenti con una propria delegazione.

A conclusione dei lavoril’Assemblea si è espressa favorevolmente rispetto alla costituzione di tre circoli zonali (Alto, Medio e Basso Tirreno) al fine di favorire la costruzione di una filiera di relazioni utile ad agevolare la consapevolezza ed il protagonismo dei territori – e ad alimentare forme di collaborazione sulle grandi tematiche di interesse comune: legalità, sanità, inquinamento, sicurezza stradale, tutela ambientale, politiche turistiche.

I Circoli del Tirreno torneranno a riunirsi nelle prossime settimane per fare il punto sulla fase organizzativa avviata e sulle comuni iniziative da portare avanti.

DOVE SIAMO